Home / Salute / Rimedi contro lo stress

Rimedi contro lo stress

Come alleviare, combattere ed allentare lo stress

Stress è un termine che viene dalla lingua inglese e significa “sforzo”, ma anche sottolineare, accentuare.

Quali sono le cause dello stress?

Possiamo affermare in generale che lo stress è una forma di tensione che si attiva per renderci più efficienti di fronte ai problemi, ma se non si trovano soluzioni adeguate, lo stress, ovvero questo stato di tensione, si radicalizza e indebolisce pesantemente il nostro sistema immunitario.

Intorno alla nuova tecnologia,ad esempio, si innescano nuovi doveri, status symbol, che accrescono lo stress. Il dovere di essere sempre raggiungibili, disponibili, “connessi“, informati.

Di fronte allo stress non tutti reagiscono allo stesso modo, c’è chi, entro certi limiti, è addirittura stimolato da situazioni stressanti, chi invece ne viene, anche per poco, letteralmente annientato.

Lo stress buono può farci addirittura aumentare l’efficienza, acuire l’istinto di sopravvivenza, in genere è uno stress di breve durata e breve intensità che viene ben gestito dall’organismo senza esaurirlo.

rimedi stress

Cosa succede quando ci troviamo sotto stress?

Ogni situazione che causa stress è un campanello di allarme per il nostro organismo che inizialmente ci avverte che sta accadendo qualcosa di imprevedibile, non controllabile, imprevisto, fatica. Di solito aumenta la sudorazione, mani fredde, colorito intenso dovuto a un’aumentata circolazione sanguigna. Ci ritroviamo con muscoli tesi, diminuzione della secrezione salivare e forti emicranie. Aumenta l’adrenalina nel nostro corpo per preparare i nostri organi a reagire. La risposta è molto individuale, così come la necessità di recupero dopo lo stress. L’organismo si adatta alla situazione e cerca di ritrovare un equilibrio. Questo se è uno stress di tipo occasionale come un esame da affrontare, un treno che si ha paura di perdere, si evita un incidente….

Se il fattore da cui dipende lo stress persiste e oltrepassa il nostro limite personale ecco lo scatenarsi di vere patologie fisiche e psichiche in cui il recupero naturale diventa sempre più difficile. Il surrene (ghiandola endocrina)aumenta la secrezione di un ormone il cortisolo detto anche ormone dello stress che diventa cronico. E’ il caso di situazioni lavorative pesanti o perdita di lavoro che non si riesca a trovare, problemi economici o relazionali importanti

Fino a un certo punto lo stress può essere dunque considerato una situazione comunque fisiologica a cui il nostro corpo normalmente può far fronte. La costanza di situazioni stressanti, o con cause concomitanti, può far nascere una situazione patologica di stress a cui danno seguito a tante altre manifestazioni più o meno gravi.

Uno stress prolungato a cosa può portare?

Insieme alla cattiva alimentazione, lo stress è il fattore più responsabile per rischio infarto, crisi asmatiche, alcuni tipi di cancro, stanchezza cronica (spossatezza costante che dura almeno da sei mesi e non è alleviata dal riposo), tensione alla nuca (cervicale), problemi allo stomaco (un organo bersaglio per 7 persone su 10), problemi alla pelle (psoriasi ad esempio).

Sintomi Stress

I sintomi dello stress sono parecchi. Parole confuse, vuoti di memoria, tachicardia persistente, mani sudate, dolore al collo o alla schiena, mal di testa, tremore, orticaria, insonnia, difficoltà di concentrazione, ipertensione, aggressività. ansia, irritabilità, diminuzione della libido, disturbi del sonno o dell’alimentazione, diminuzione delle difese immunitarie, aumentata frequenza ad urinare, attacchi di panico, iperattività.

Alcuni abitudini non salutari come fumo o cattiva alimentazione associati a stress possono far evolvere a lungo termine alcuni disturbi in patologie gravi come depressione, ulcere, problemi cardiovascolari.

Ricorda che gli ottimisti hanno il 77% di probabilità in meno di avere un attacco di cuore, ictus e molti altri eventi cardiovascolari e hanno il 30% in più di possibilità di vivere più a lungo rispetto ai pessimisti!!

Lo stress protratto causa cambiamenti fisici nel cervello e nel corpo.

 

SEROTONINA, NORADRENALINA E DOPAMINA

Ci sono alcune sostanze che produce il nostro corpo che iniziano a funzionare male e creare scompensi. Principalmente si tratta di tre neurotrasmettitori, della serotonina, la noradrenalina e la dopamina.

Serotonina

La serotonina è importante per dormire bene, nota anche come ormone del buonumore, indispensabile per regolare il ritmo sonno-veglia, la temperatura del nostro corpo, la contrazione dell’intestino, dei bronchi, dell’utero e della vescica, la regolazione della pressione arteriosa, interviene nei processi allergici e infiammatori, riduce il tempo di sanguinamento, ha un ruolo anche nella comparsa dell’emicrania. La serotonina viene anche modificata in melatonina e viceversa per la regolazione dei nostri ritmi. La produzione “sbagliata” di serotonina e di conseguenza di melatonina sfasa completamente l’orologio biologico del nostro corpo. Per aumentare la serotonina introdurre più vegetali nella dieta! La serotonina è anche in grado abbassare i livelli di rabbia e ci da’ l’energia per incanalarla verso i nostri obiettivi.

Noradrenalina

La noradrenalina sistema i livelli di energia del nostro corpo, la mancanza di questa sostanza ci fa sentire facilmente stanchi. La noradrenalina serve per trasmettere gli impulsi nervosi dalle fibre agli organi, controlla i vasi sanguigni, la muscolatura di utero, intestino, iride, incide nella regolazione delle funzioni della milza e del pancreas, interviene nella scissione epatica del glicogeno in glucosio. Avere bassi livelli di noradrenalina è come avere una batteria scarica….

Dopamina

La dopamina è importante per la produzione delle endorfine, sostanze che regolano il senso del dolore, del piacere, ecc…

Conseguenze dello stress

Un aumento prolungato di stress fa produrre più cortisolo dalle ghiandole surrenali con conseguente azione immunosoppressiva. maggiore produzione di cortisolo significa anche sbilanciare il ritmo sonno veglia, perché il cortisolo dovrebbe essere maggiormente prodotto solo nelle ore diurne. Nello stress cronico l’aumento di glicocorticoidi ha un’azione tossica per i processi neurologici. Insorgono facilmente malattie e tutti i processi di crescita, ricambio e riparazione dei tessuti vengono ritardati. Lo stress può provocare un aumento del livello di ormoni androgeni con caduta dei capelli, particolarmente evidente questo effetto nelle donne. Anche l’acne aumenta e le donne possono saltare qualche ciclo mestruale.

 

Accorgimenti da avere per non essere stressati

  • Abituarci a vedere la nostra vita senza preconcetti.sintomi stress
  • Limitiamo per quanto possibile le situazioni stressanti anche banali….
  • Cercare di avere una vita regolata, il cambiamento è spesso fonte di stress.
  • Non imporci di capire tutto.
  • Ascoltarci.
  • Usare un po’ di ironia e autoironia!
  • Pensare a ciò che si è già fatto e non a quello che si deve ancora fare! Rimanda con calma e razionalità ciò che non hai obiettivamente tempo di sbrigare. Stabilisci delle priorità.
  • Non ci giudichiamo.
  • Riposare a sufficienza, spesso la mancanza di sonno aumenta la stanchezza e ci fa stare di cattivo umore.
  • Chi vive in città approfitti più possibile di ritagliarsi spazi nel verde, piccole fughe dalla città che è piena di stimoli che causano stress acustico (clacson, brusii e fruscii continui di sottofondo dati dal traffico anche notturno, rumori dei lavori stradali, ambulanze,…) Con il tempo questo inquinamento acustico genera un logorio degli ormoni che ci stressano.
  • Facciamo pensieri positivi (andrà tutto bene, ho passato di peggio, devo stare calmo, si risolverà con calma…)
  • Ogni tanto prendiamoci una pausa e impariamo ad agire con lentezza: assaporiamo un cibo, godiamoci una lenta passeggiata guardandoci intorno. Riserviamoci momenti di relax nella nostra pianificazione della giornata. Non significa perdere tempo ma spesso lo si ottimizza, facendo il pieno di carica nuova e vitale piuttosto che non concedersi pause e non raggiungere nulla, affogare nello stress inconcludente.
  • Non ci riteniamo infallibili! Pensiamo di fare le cose passo passo e vedere ogni situazione in base a quello che è non in funzione di ciò che sarà dopo.
  • Dedicarci del tempo per qualcosa che veramente ci diverta o ci rilassi.

Rimedi naturali e fisici per combattere lo stress

  • Fare attività fisica leggera più volte a settimana. Lo sport astrae dalla quotidianità e combatte lo stress. Ci consente di rilasciare endorfine, gli ormoni del benessere, vere e proprie morfine naturali, ci fanno stare bene e ci fanno sentire meno il dolore. Lo sport ci libera dalle emozioni distruttive. Stare all’aria aperta poi è indispensabile, anche solo una passeggiata ci fa stare meglio facendoci produrre più serotonina, il neurotrasmettitore del benessere.
  • Si consigliano anche infusi di biancospino, camomilla, melissa o malva. Il fitoterapeuta potrebbe prescrivere anche rilassanti più potenti come passiflora o valeriana.
  • A volte un bagno caldo può aiutare, un’alternativa rapida al bagno è quella di farsi scorrere acqua calda sulle mani finché non si sente che la tensione inizia a calare.
  • Dieta sana, ricca di fibre, frutta fresca, verdure e mangiare lentamente!
    rimedi stressIntegrare con vitamina C, E, gruppo B, sali minerali come ferro, calcio e soprattutto magnesio e zinco.
  • Non pensare che sostanze come caffé, nicotina o alcool possano sostenerci perché nel lungo periodo tutte queste sostanze agiscono negativamente sul sistema nervoso e sull’umore peggiorando solo la situazione oltre a creare pericolose situazioni di dipendenza.
  • Non cedere all’uso di sonniferi, calmanti o antidepressivi soprattutto senza controllo medico!!!!

Da alcuni studi emergerebbe che la luce accesa di note, per quanto debole, possa alterare il ritmo sonno-veglia aumentando le probabilità di sviluppare depressione e malumore al mattino seguente.

SAI COS’E’ IL FENG-SHUI ??? Sai che può aiutarti a tenere a bada e diminuire lo stress?
le onde elettromagnetiche possono peggiorare la situazione di stress

 

La dieta contro lo stress

Nei periodi di stress il livello degli zuccheri si alza generalmente, per poi diminuire in modo repentino ed irregolare. Bisognerebbe assumere zuccheri complessi come cereali, riso, pasta, pane e patate che rilasciano gli zuccheri in modo lento.

Evitare caffé, thé, coca cola, lattosio, fruttosio, miele, canna da zucchero, cioè zuccheri assorbiti velocemente. Evitare bevande alcoliche.

Fare pasti piccoli e frequenti sempre per tenere il tasso di zucchero nel sangue stabile.

Aumentare i vegetali nella dieta, assorbendo più aminoacido triptofano contenuto nei vegetali si produrrà più serotonina. Contenuto soprattutto in pomodori, avocado, ananas, banane.

Il cioccolato libera endorfine utilissime per il buonumore e se vi sentite in colpa per l’apporto calorico abbinatelo alla frutta, cioccolato fuso e caldo dove immergerete fragole, kiwi, clementine, pere, mele, alchechingi,….

Utile anche un buon apporto di Omega 3 per ridurre anche gli stati di ansia associati allo stress. I pesci, soprattutto quelli che vivono in acque fredde, salmone in prima posizione, contengono vit b12 e omega3 che combattono e prevengono la depressione.combattere stress

 

La respirazione anti stress

A volte respirare profondamente è la migliore terapia anti stress, si fa il pieno di ossigeno e si scacciano via i brutti pensieri. Potete già provare stando seduti a terra in un angolo tranquillo della casa o in giardino, con gli occhi chiusi cominciate a visualizzare l’immagine legata a ciò che vi preoccupa, collocate idealmente questa immagine in una parte del corpo, ad esempio sul petto e posate una mano o entrambe su quella zona, fate da 8 a 10 respiri profondi cercando di convogliare l’aria in quella zona. Nella stessa posizione continuate a respirare lentamente sempre più superficialmente e riprendete contatto con la realtà.

Il rebirthing contro lo stress
  

Il rebirthing venne scoperto dal dott. Leonard Orr all’inizio degli anni ’70 in California. Egli sviluppò la tecnica sperimentando diversi modelli di respirazione e studiando i loro effetti sul corpo e sulla psiche. In particolare osservò che l’utilizzo di una respirazione circolare stimolava il ricordo di situazioni spesso collegate alla nascita. Egli chiamò questa tecnica rebirthing, che significa “rinascere“, sia perché le persone dopo una seduta di rebirthing, spesso si sentono come rinate, sia perché con la respirazione circolare possono emergere ricordi legati alla loro nascita.

Con il termine “rebirther” si identifica invece il professionista che segue ed aiuta le persone durante le sedute di rebirthing. una tecnica di crescita personale che sviluppa la consapevolezza di se stessi, a livello fisico, mentale, emozionale, spirituale. Il rebirthing può in particolare aiutare le persone a guarire da stati di ansia, attacchi di panico, sensi di colpa ed a livello fisico da diverse malattie psicosomatiche. Aiuta inoltre le persone a risolvere i propri problemi relazionali (genitori e partner), le dipendenze ed a migliorare la propria autostima.

Check Also

mandorle valori nutrizionali

Mandorle benefici: ricche di fibre e vitamine. Ma fanno ingrassare?

Mandorle benefici Le mandorle sono semi oleosi ricchi di vitamine e sali minerali con numerosi vantaggi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.